VINI ROSSI

La penisola italiana è anche patria di famosi vini rossi come i piemontesi Barolo e Barbaresco, entrambi prodotti a partire dal vitigno a bacca rossa Nebbiolo.

Restando sempre in Piemonte si incontra un altro vitigno a bacca rossa ossia la Barbera che viene coltivata anche in Lombardia ed Oltrepò Pavese.

Altro vitigno importante per la produzione di vini rossi italiani, è il Sangiovese. Molto diffuso in Toscana, in Romagna e tutta l’Italia Centrale, da vita a vini rossi corposi e robusti come il Brunello di Montalcino, il Chianti Classico ed il Morellino di Scansano.

Spostandosi verso Est, in Trentino Alto Adige, si scopre che la produzione di vino rosso è incentrata su due vitigni tipici che sono il Lagrein ed il Teroldego.

In Veneto però si producono vini rossi famosi in tutto il mondo, corposi e morbidi: l’Amarone ed il Valpolicella. A partire da uve Corvina, Rondinella, Molinara, Corvinone ed altre, si ottengono questi due vini che differiscono per zona di produzione e metodo di lavorazione ma che rappresentano appieno questo territorio particolarmente vocato alla viticoltura.

Scendendo poi si incontra l’Emilia dove il vitigno simbolo è il Lambrusco, che dà vita all’omonimo vino rosso frizzante e leggero, ottimo in abbinamento con salumi, insaccati e piatti tipici emiliani.

Nelle Marche ed in Abbruzzo è il Montepulciano il vitigno a bacca rossa più diffuso, dove nascono rossi ricchi ed espressivi, mentre in Puglia dominano su tutti il Primitivo ed il Negroamaro.

In Campania dall’uva Aglianico si produce invece il Taurasi, un vino rosso robusto e intenso soprannominato “il Barolo del Sud”. Anche in Basilicata questo vitigno austero da vita ad un vino rosso molto strutturato destinato a lunghi affinamenti: l’Aglianico del Vulture.

Anche le isole offrono numerose tipologie di vino rosso tra cui il Nero d’Avola e l’Etna Rosso in Sicilia, mentre in Sardegna dominano il Cannonau ed il Carignano.

Oltre ai vitigni autoctoni in Italia, si coltivano anche vari vitigni internazionali come il Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Syrah e Pinot Nero. Dall’unione di Merlot ed altri vitigni a bacca rossa nascono i famosi vini rossi chiamati Supertuscan. Un esempio? Il Bolgheri Rosso.

Ma il vino rosso non è solo Italia, infatti anche nel resto del mondo spiccano vini rossi di rilevanza come i più famosi rossi di Bordeaux e della Borgogna accanto al Pinotage in Sud-Africa passando per i rossi Californiani per poi finire con i vini rossi cileni ed argentini.

POMEROL - CHATEAU GAZIN
Ultimi articoli in magazzino
Ottenuto da Merlot per il 95% e Cabernet Franc per la restante parte, affinamento in barrique nuove per il 50% ed il resto di secondo passaggio per 18 mesi. Ideale in abbinamento a grandi pezzature di carne alla griglia, selvaggina e formaggi stagionati.
POMEROL - CHATEAU CLINET
Disponibile
Ottenuto da assemblaggio di Merlot per l'85% e 15% di Cabernet Sauvignon, affinamento in barrique nuove per il 75% per circa 16 mesi. Ideale in abbinamento a grandi pezzature di carni alla griglia, selvaggina. 
PESSAC-LEOGNAN CHATEAU LARRIVET HAUT-BRION - CRU CLASSE'
Disponibile
Ottenuto dall'assemblaggio di Cabernet Sauvignon per il 65%, Cabernet Franc per il 23% e 12% di Merlot, affinamento in barrique nuove per il 30%, seguito da un 40% di barrique di 2 passaggio ed il restante 30% di terzo passaggio, per un periodo tra i 14 ed i 18 mesi a seconda delle varietà. Ideale su carni rosso alla griglia, selvaggina. 
SAINT-ESTEPHE - LA DAME DE MONTROSE
Disponibile
Assemblaggio di Merlot per il 52%, seguito da Cabernet Sauvignon al 39%, Petit Verdot 5% e Cabernet Franc al 4%, affinamento in barrique nuove per circa il 30% per 12 mesi, La Dame de Montrose impiega più Merlot rispetto al Grand Vin, questo poichè vengono dedicate parcelle specifiche alla creazione di questo vino. Ideale su carni alla grilia, selvaggina.
PAUILLAC - RESERVE DE PICHON COMTESSE
Disponibile
Questo secondo vino di Pichon Comtesse, è attenuto da un assemblaggio di Cabernet Sauvignon al 53%, seguito da Merlot al 42%, Petit Verdot al 4% e Cabernet Franc am completare con l'1%, affinamento in barrique nuove per il 40% per 12 mesi. Piacevole e pronto prima del fratello maggiore, la Reserve de la Comtesse è ideale in abbinamento a carni alla griglia, selvaggina .
SAINT-JULIEN LE PETIT LION DU MARQUIS DE LAS CASES
Disponibile
Ottenuto da un assemblaggio comprendente 54% Cabernet Sauvignon, 38% Merlot e 8% di Cabernet Franc, affinamento successivo per circa 16 mesi in barrique nuove al 30% ed il resto di secondo passaggio, questo secondo vino di Leoville Las Cases ha una prontezza di beva maggiore rispetto al Grand Vin per via della sua facilità di beva e maturità raggiunta prima. Ideale su carne alla griglia, selvaggina.
MARGAUX CHATEAU LABEGORCE - CRU BOURGEOIS SUPERIEUR
Disponibile
Ottenuto da assemblaggio di 46% di Cabernet Sauvignon, 40% di Merlot, 8% Cabernet Franc e 6% di Petit Verdot, affinato in barrique nuove per circa 15 mesi di cui il 33% nuove ed il resto di secondo passaggio. Grande piacevolezza e bevibilità con ottimo potenziale di invecchiamento, ideale su carni alla griglia.
MARGAUX CHATEAU BRANE-CANTENAC - 2 EME GRAND CRU CLASSE'
Disponibile
Prodotto con assemblaggio del 74% di Cabernet Sauvignon, 21% Merlot, 4% Cabernet Franc e 1 % Petit Verdot, da vigne di età media di 35 anni, vinificazione in vasche inox ed affinamento in barrique per 18 mesi di cui il 70% nuove. Grandissimo vino, pluripremiato ed etichetta di riferimento sia dell'Appellation Margaux che del Medoc intero e con potenziale di invecchiamento molto lungo. Ideale su pezzature di carne importanti alla griglia.
HAUT MEDOC CHATEAU SOCIANDO-MALLET - CRU BOURGEOIS
Disponibile
Assemblaggio di 50% Merlot, 47% di Cabernet Sauvignon e 3% di Cabernet Franc, affinamento in barrique in parte nuove per circa 14 mesi seguite da ulteriore sosta in bottiglia di qualche mese prima della commercializzazione. Grande rosso con capacità notevole di invecchiamento, ideale su carni rosse in genere.
VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO POLIZIANO
Disponibile
Ottenuto da un assemblaggio di Prugnolo Gentile per l'85%, seguito poi da Canaiolo, Colorino e Merlot, fermentazione in vasche inox, affinamento in barrique e tonneaux per il 65% ed il resto in grandi botti di rovere complessivamente per 14 mesi, segue un ulteriore sosta in bottiglia prima della messa in commercio. Ideale su selvaggina in salmi', cinghiale, capriolo, carni alla griglia.
BENACO BRESCIANO IL GUARDIANO OLIVINI
Non disponibile
Ottenuto da assemblaggio di Groppello, Marzemino, Sangiovese e Barbera, le 4 uve classiche della composizione di questo vino, vinificazione separata per varietà in vasche inox e successivo assemblaggio con breve sosta in bottiglia prima della messa in commercio, per preservarne il carattere fresco e fruttato. Ideale in abbinamento a carni alla griglia, primi piatti di pastsa al ragù, zuppe di pesce, salumi e formaggi a media stagionatura.