VINI ROSSI

La penisola italiana è anche patria di famosi vini rossi come i piemontesi Barolo e Barbaresco, entrambi prodotti a partire dal vitigno a bacca rossa Nebbiolo.

Restando sempre in Piemonte si incontra un altro vitigno a bacca rossa ossia la Barbera che viene coltivata anche in Lombardia ed Oltrepò Pavese.

Altro vitigno importante per la produzione di vini rossi italiani, è il Sangiovese. Molto diffuso in Toscana, in Romagna e tutta l’Italia Centrale, da vita a vini rossi corposi e robusti come il Brunello di Montalcino, il Chianti Classico ed il Morellino di Scansano.

Spostandosi verso Est, in Trentino Alto Adige, si scopre che la produzione di vino rosso è incentrata su due vitigni tipici che sono il Lagrein ed il Teroldego.

In Veneto però si producono vini rossi famosi in tutto il mondo, corposi e morbidi: l’Amarone ed il Valpolicella. A partire da uve Corvina, Rondinella, Molinara, Corvinone ed altre, si ottengono questi due vini che differiscono per zona di produzione e metodo di lavorazione ma che rappresentano appieno questo territorio particolarmente vocato alla viticoltura.

Scendendo poi si incontra l’Emilia dove il vitigno simbolo è il Lambrusco, che dà vita all’omonimo vino rosso frizzante e leggero, ottimo in abbinamento con salumi, insaccati e piatti tipici emiliani.

Nelle Marche ed in Abbruzzo è il Montepulciano il vitigno a bacca rossa più diffuso, dove nascono rossi ricchi ed espressivi, mentre in Puglia dominano su tutti il Primitivo ed il Negroamaro.

In Campania dall’uva Aglianico si produce invece il Taurasi, un vino rosso robusto e intenso soprannominato “il Barolo del Sud”. Anche in Basilicata questo vitigno austero da vita ad un vino rosso molto strutturato destinato a lunghi affinamenti: l’Aglianico del Vulture.

Anche le isole offrono numerose tipologie di vino rosso tra cui il Nero d’Avola e l’Etna Rosso in Sicilia, mentre in Sardegna dominano il Cannonau ed il Carignano.

Oltre ai vitigni autoctoni in Italia, si coltivano anche vari vitigni internazionali come il Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Syrah e Pinot Nero. Dall’unione di Merlot ed altri vitigni a bacca rossa nascono i famosi vini rossi chiamati Supertuscan. Un esempio? Il Bolgheri Rosso.

Ma il vino rosso non è solo Italia, infatti anche nel resto del mondo spiccano vini rossi di rilevanza come i più famosi rossi di Bordeaux e della Borgogna accanto al Pinotage in Sud-Africa passando per i rossi Californiani per poi finire con i vini rossi cileni ed argentini.

GEVREY-CHAMBERTIN 1ER CRU "LAVAUX-ST-JACQUES" GERARD SEGUIN
Disponibile
Premier Cru di assoluto prestigio, nasce su di uno dei più famosi ed importanti vigneti di tutta la regione situato nel pendio esposto a sud-est della Combe de Lavaux e gode di un micro clima molto particolare il quale ha grandi escursioni termiche tra il giorno e la notte dando vita a vini molto profumati. Le vigne hanno un età di circa 70 anni con alcuni ceppi ultra centenari e questo rende la maturazione più lenta dando vita a vini sempre eccellenti. Vinificazione in vasche inox per circa 20 giorni con lieviti indigeni, affinamento in barrique per metà nuove di Troncais per 18 mesi. Ideale in abbinamento con selvaggina, formaggi a pasta molle e semi stagionati.
GEVREY-CHAMBERTIN 1ER CRU "CRAIPILLOT" GERARD SEGUIN
Non disponibile
Premier Cru di 2,75 ettari du cui circa 1 di proprietà Gerard Seguin, costituito da vigne con età di circa 70 anni di cui alcune ultra centenarie, situato nella famosa Combe de Lavaux proprio vicino al Clos saint Jacques, vigneto molto rinomato. Il suolo è marnoso e ricco di ciottoli e godo di un ottimo drenaggio grazie al sottostante fossato Grand Vaux. Vinificazione in vasche inox per circa 20 giorni con lieviti indigeni, affinamento in barrique nuove al 40% di Troncais per 18 mesi. Ideale abbinamento con selvaggina nobile, carni bianche in salsa, formaggi a media stagionatura e a pasta molle. 
CHAMBOLLE-MUSIGNY "DERRIERE LE FOUR" GERARD SEGUIN
Disponibile
Chambolle-Musigny ottenuto da una parcella situata nella parte alta dei vigneti poco lontano dal centro del paese ed a un centinaio di metri da famoso Grand Cru Musigny, ha un suolo roccioso misto ad argilla e ghiaia, tipicità della denominazione e le cui viti hanno un età compresa tra i 25 ed i 30 anni. Vinificazione per circa 18 giorni in vasche inox con lieviti indigeni, affinamento successivo in barrique nuove per il 40% di Allier per 18 mesi. Ideale in abbinamento con arrosti, ossobuco, selvaggina da piuma, formaggi a pasta molle.
GEVREY-CHAMBERTIN "VIEILLES VIGNES" GERARD SEGUIN
Ultimi articoli in magazzino
Eccellente Gevrey-Chambertin Vieilles Vignes ottenuto da vigne di età compresa tra i 60 ed i 90 anni coltivate da selezione massale ed impiantate nella parcella denominata "Reniard" subito dopo il cono di deiezione della Combe Grisard confinante con il Grand Cru Charmes-Chambertin, su un suolo molto ciottoloso. Vinificazione con lieviti indigeni per circa 15-20 giorni in vasche inox, affinamento per 18 mesi in barrique nuove per il 30% di Alleir e Limousin. Ideale in abbinamento su selvaggina, carni bianche in salsa, formaggi a media stagionatura.
GEVREY-CHAMBERTIN "LA JUSTICE" GERARD SEGUIN
Non disponibile
La Justice è un climat molto apprezzato e riconosciuto come uno dei migliori in assoluto della denominazione Village dell'intero comune di Gevrey situato all'incirca a metà del cono di deiezione della famosa Combe la Lavaux su suolo argillo-calcareo. Le vigne hanno un età media di 40 anni, la vinificazione è in vasca inox per circa 18 giorni, segue affinamento in barrique di Allier per circa 18 mesi di cui il 30% nuove. Ideale abbinamento con selvaggina da piuma, fagiano, carni bianche arrosto, formaggi a pasta molle.
BOURGOGNE PINOT NOIR "CUVEE GERARD" GERARD SEGUIN
Non disponibile
La Cuvèe Gerard nasce da vigne di circa 30 anni situate nel comune di Gevrey-Chambertin su di una parcella denominata "Charreux" in direzione del villaggio di Brochon. Vinificazione in vasche inox ed affinamento per 15 mesi in barrique di secondo e terzo passaggio. Ideale in abbinamento a carni rosse alla griglia, formaggi a media stagionatura.
POMEROL - CHATEAU GAZIN
Disponibile
Ottenuto da Merlot per il 95% e Cabernet Franc per la restante parte, affinamento in barrique nuove per il 50% ed il resto di secondo passaggio per 18 mesi. Ideale in abbinamento a grandi pezzature di carne alla griglia, selvaggina e formaggi stagionati.
POMEROL - CHATEAU CLINET
Disponibile
Ottenuto da assemblaggio di Merlot per l'85% e 15% di Cabernet Sauvignon, affinamento in barrique nuove per il 75% per circa 16 mesi. Ideale in abbinamento a grandi pezzature di carni alla griglia, selvaggina. 
PESSAC-LEOGNAN CHATEAU LARRIVET HAUT-BRION - CRU CLASSE'
Disponibile
Ottenuto dall'assemblaggio di Cabernet Sauvignon per il 65%, Cabernet Franc per il 23% e 12% di Merlot, affinamento in barrique nuove per il 30%, seguito da un 40% di barrique di 2 passaggio ed il restante 30% di terzo passaggio, per un periodo tra i 14 ed i 18 mesi a seconda delle varietà. Ideale su carni rosso alla griglia, selvaggina. 
SAINT-ESTEPHE - LA DAME DE MONTROSE
Disponibile
Assemblaggio di Merlot per il 52%, seguito da Cabernet Sauvignon al 39%, Petit Verdot 5% e Cabernet Franc al 4%, affinamento in barrique nuove per circa il 30% per 12 mesi, La Dame de Montrose impiega più Merlot rispetto al Grand Vin, questo poichè vengono dedicate parcelle specifiche alla creazione di questo vino. Ideale su carni alla grilia, selvaggina.
PAUILLAC - RESERVE DE PICHON COMTESSE
Non disponibile
Questo secondo vino di Pichon Comtesse, è attenuto da un assemblaggio di Cabernet Sauvignon al 53%, seguito da Merlot al 42%, Petit Verdot al 4% e Cabernet Franc am completare con l'1%, affinamento in barrique nuove per il 40% per 12 mesi. Piacevole e pronto prima del fratello maggiore, la Reserve de la Comtesse è ideale in abbinamento a carni alla griglia, selvaggina .
SAINT-JULIEN LE PETIT LION DU MARQUIS DE LAS CASES
Disponibile
Ottenuto da un assemblaggio comprendente 54% Cabernet Sauvignon, 38% Merlot e 8% di Cabernet Franc, affinamento successivo per circa 16 mesi in barrique nuove al 30% ed il resto di secondo passaggio, questo secondo vino di Leoville Las Cases ha una prontezza di beva maggiore rispetto al Grand Vin per via della sua facilità di beva e maturità raggiunta prima. Ideale su carne alla griglia, selvaggina.