Tra Spriz e Hugo, il prosecco vince tra gli aperitivi
Tra Spriz e Hugo, il prosecco vince tra gli aperitivi

Tra Spriz e Hugo, il prosecco vince tra gli aperitivi

Aperitivo? Con prosecco!

Il vino italiano che ha spodestato lo champagne dalla classifica dei più venduti è assolutamente il protagonista all’ora dell’aperitivo, partendo dallo Spriz per arrivare a cocktail titolati e amatissimi.

Se infatti le occasioni per bere un cocktail con Prosecco sono diverse è al momento di prendere un aperitivo o di organizzare una vera e propria apericena, che un drink a base di bollicine è perfetto da proporre, grazie innanzitutto al suo gusto leggero e morbido che non copre quello di stuzzichini e finger food, ma anzi vi si abbina alla perfezione.

Oltre al famosissimo Spriz, nato in vVeneto e diventato ormai l’aperitivo per eccellenza di tutto il mondo, le varianti a base di Prosecco sono praticamente infinite, da quelle storiche, come il Bellini ideato nel 1948 da Giuseppe Cipriani, proprietario del famosissimo Harry’s Bar di Venezia, che si prepara unendo 10 cl di Prosecco e 5 cl di purea di pesca bianca, anche se non mancano le varianti.

Altrettanto famoso del Bellini è il Mimosa cocktail, drink che nasce come unione di sapori gentili ma persistenti, in quanto sintesi dell’incontro fra succo d’arancia e bollicine. Inventato da un barman del Ritz Hotel di Parigi nel 1925, oggi è preparato con 7,5 cl di Prosecco e 7,5 cl di succo d'arancia.

E dopo pesca e arancia, è ancora un frutto a dimostrarsi perfetto nell'unione con lo spumante italiano: la fragola. Unendo infatti 10 cl di Prosecco e 5 cl di purea di fragole si ottiene il Rossini cocktail, aperitivo dal gusto più dolce.

Grazie al gusto fruttato e all’aroma delicato il Prosecco si abbina perfettamente a ogni tipo di frutta, e oltre ai cocktail famosi oggi lo possiamo assaporare anche mixato a succo di melograna, ananas o lampone: bello da vedere oltre che perfetto da assaggiare.

Tra i cocktail di tendenza non possiamo non citare l’Hugo: alternativa allo Spriz, Hugo è nato in Alto Adige, si è diffuso velocemente in Triveneto e ora è tra i cocktail più amati in tutta Europa. È stato ideato nel 2005 dal barman Roland Gruber: 6 cl Prosecco, 2 cl Sciroppo di sambuco, 6 cl Soda e foglioline di menta.

Nella nostra “carta dei Prosecchi” potrete trovare quelli adatti a scatenare la vostra creatività, e tra le nostre toniche e i succhi tutti gli ingredienti per mescolare e servire un aperitivo indimenticabile.